Giorgio Montorio

Nasce a San Matteo delle Chiaviche nei pressi Viadana in provincia di Mantova il 25 luglio del 1940.

Dopo il diploma, segue un corso per corrispondenza di disegno e nel 1964 esordisce come fumettista disegnando la serie Alboromanzo Vamp edita dalla Casa Editrice Astoria alla quale seguirono, per lo stesso editore, alcune storie per la rivista Horror; crea poi graficamente i personaggi di Zakimort e Teddy Bob, quest’ultimo protagonista di una serie scritte da Pier Carpi e disegnata principalmente da lui che verrà pubblicata con successo dal 1966 al 1972.

Questo brillante inizio gli apre le porte di diverse Case Editrici, tra le quali: Universo, Mondadori e Ediperiodici; collabora inoltre con le case editrici Universo, Edifumetto ed Editoriale CEPIM per le quali disegna storie a fumetti per le serie Mister No, Campus Girl, Hippy, Lucky e Vampyr. 

Per la Casa Editrice Nerbini nel 1975 crea la serie Le Amazzoni e nel 1976 inizia a collaborare come inchiostratore alla serie Diabolik della casa editrice Astorina dove rimane fino al1981; collabora anche con altre case editrici di fumetti a storiche riviste italiane come Il Monello, Albo TV, Intrepido, SuperGulp!. 

Nel 1997 riprende la collaborazione con la Astorina per disegnare la serie Diabolik.

È un disegnatore di fumetti molto esperto e assai conosciuto dai fan di Eva Kant per le sue magistrali interpretazioni; vanta una carriera lunga oltre cinquant’anni, in gran parte spesa proprio al servizio di Diabolik.

Nel 2015 ad ALBISSOLACOMICS ha ricevuto il Premio “Albina” alla carriera.

I commenti sono chiusi.