« Ospiti

Canepa

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Barbara Canepa

Nasce a Genova il 19 gennaio del 1969. Dopo aver frequentato l’Università di Architettura lavora come grafica pubblicitaria per lo spazio espositivo della Fiera di Milano “Parco di Novegro”. Nel 1996 inizia la sua collaborazione con la Disney Italia come illustratrice per libri, periodici e licensing 2, nel 1997 realizza le illustrazioni per la campagna pubblicitaria “Disney Babies” e per i tre anni successivi collabora a progetti per la rivista “La sirenetta” tra le copertine e una decina di storie a fumetti. Contemporaneamente prende parte al Corso Avanzato di Tecniche Pittoriche tenuto da G.B.Carpi presso l’Accademia Disney per due anni. I suoi quadri ad olio sono stati esposti in varie mostre in tutt’Italia. Nel 1997 con Alessandro Barbucci (con il quale aveva già realizzato diverse storie a fumetti e illustrazioni per PK) collabora con l’autrice Elisabetta Gnone alla creazione di W.I.T.C.H. serie a fumetti della Italia: partecipano alla stesura del soggetto, realizzano i personaggi, i background e lo stile grafico, registico e coloristico. Dal 1998 come illustratrice lavora per Clementoni, De Agostini e Disney Records. Partecipa anche a diversi progetti creativi come illustratrice, character designer e grafica per la Walt Disney Company Italia. Lasciata la Disney, nel 200 sempre con Barbucci si dedica ad un nuovo progetto per l’editore francese Soleil, la serie fantasy-fantascientifica a fumetti Sky Doll, tradotta anche in altri paesi e pubblicata in Italia da Vittorio Pavesio Productions. Sempre nei primi anni 2000 la coppia viene coinvolta da Francesco Artibani nella creazione della serie Monster Allergy, pubblicata per il nuovo marchio di casa Disney: Buena Vista Comics. Dal 2015 è la curatrice della collana di fumetti Métamorphose pubblicata dalla casa editrice francese Soleil di cui fa parte anche il fumetto co-realizzato con Anna Merli, E.N.D. – Elisabeth.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *