Giulia Francesca Massaglia

Nasce nel 1989 ad Asti, a 13 anni compra il suo primo fumetto, una ristampa del n. 147 di Dylan Dog “Polvere di stelle”, ed è subito conquistata da una passione assoluta per l’arte sequenziale che la porta, dopo essersi diplomata in “Catalogazione dei Beni Culturali”, a frequentare l’ Accademia Internazionale di Comics a Torino diplomandosi col punteggio massimo.

Nel 2013 inizia la collaborazione come illustratrice con la casa editrice LO SCARABEO per la quale realizza le 78 illustrazioni a matita dei “Mucha Tarot” (2014), poi dall’anno seguente si occupa anche della colorazione illustrando diversi mazzi di tarocchi da collezione come i “Romantic Tarot” (2015) e gli “After Tarot” (2016), oltre al Calendario 2018 della casa editrice a tema astrologico.

Come fumettista nel 2014 inizia la collaborazione con Luigi Piccatto sulla serie horror Dylan Dog per la Sergio Bonelli Editore esordendo come matitista sul numero 352 della serie regolare (sulla quale lavorerà per ben sette storie dell’indagatore dell’incubo, compreso il numero 389 del “Ciclo della Meteora”) e sui Maxi Dylan Dog n.28 e 31.

Ha inoltre collaborato a realizzare l’albo “Il Mistero del Lago” sempre per SBE e pubblicato nel 2016 la graphic-novel sulla Prima Guerra Mondiale “Da Caporetto alla Vittoria” che racconta la vita di un giovane soldato italiano durante la Prima Guerra Mondiale.   

Nel 2018 disegna una storia per Astorina sul Grande Diabolik e attualmente sta lavorando sulla serie regolare in coppia con Stefania Caretta formando il duetto de Le Diabolike, sempre insieme alla sua collega ha iniziato recentemente un nuovo percorso lavorativo con la casa di alta moda milanese ETRO.

I commenti sono chiusi.