Umberto Sacchelli

Nasce il 27 Ottobre del 1971 nella bella Versilia: il suo stile si attesta subito nelle forme morbide disneyane, delle quali è un cultore, soprattutto quelle del suo maestro ideale Giorgio Cavazzano, con il quale nasce anche una bella amicizia; mentre sogna sempre di disegnare paperi e topi, si distingue in numerosi lavori dedicati all’animazione, l’ideazione grafica dei personaggi fino allo storytelling.

Tra il 1992 e il 1992 frequenta la Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

Nel 2014 torna al fumetto ideando “Albina” la mascotte di Albissola Comics e ne disegna l’albo speciale, più qualche lavoro per il Giornalino realizzando le storie di Nonno Nedo e trova sbocco anche all’estero realizzando per la finlandese ROVIO i fumetti degli Angry Birds.

Resta il sogno Disney, ancora non realizzato, ma continuato a perseguire con prove, idee originali e le ormai famose maxicomposizioni, con le quali è diventato celebre sul web e sui social, con tantissimi personaggi che interagiscono in scenari e tempi ogni volta diversi, come la Guerra di Troia o le Wacky Races.

Ha realizzato gli storyboard dei film di animazione “Apuania, personaggi, leggende e tradizioni”, “Saltus Marcius la sconfitta di Roma” e “Il diario 1565 l’assedio di Malta” per la Onion Studios; disegna il primo volume di Urao, distribuito da Panini Comics.

Realizza grafiche per le campagne di Findomestic Banca Spa, di BCC Banca di Credito Cooperativo e per il Ministero della Pubblica Istruzione di Malta; lavora per la rivista per ragazzi “Bla Bla Bla” edita da Dino Caterini realizzando le storie brevi della serie “Futureporter”.

I commenti sono chiusi.